Vacanze in Sardegna: come raggiungere l’isola in traghetto

E’ la meta turistica perfetta per l’estate, ma sa anche essere quella più entusiasmante per le mezze stagioni: la Sardegna non è infatti solo mare limpido e spiagge da sogno, ma anche una vasta quantità di profumi, odori e panorami da toccare con mano. Questa meravigliosa isola della macchia mediterranea è soprattutto capace di incantare per la sua cucina regionale che non teme alcun confronto. Se sei in procinto di organizzare una fuga nell’isola sarda è bene che tu sappia progettare al meglio anche il tuo viaggio in traghetto dall’Italia alla Sardegna, andando così a risparmiare importanti quantità di denaro pur massimizzare la tua esperienza di navigazione.

E’ presto detto che raggiungere la Sardegna in traghetto è una delle cose più facili e soprattutto piacevoli se chiamiamo in causa non solo il risparmio ma anche l’aspetto più romantico di questo viaggio. E come se non bastasse potrai anche portare con te la tua macchina o la moto, così da poterti spostare in libertà sull’isola senza alcun tipo di problema. Il tuo mezzo verrà sistemato nel garage, sul ponte o negli spazi dedicati, mentre i veicoli a GPL saranno sistemati in zone apposite e dovranno essere sempre segnalati in anticipo.

Per scoprire e conoscere la Sardegna è bene esplorarla proprio sfruttando il proprio mezzo di trasporto, senza dover quindi avere alcun tipo di problema: ma spingendosi fino alle coste, o nei paesini storici più affascinanti e nascosti.

Spostarsi in traghetto sulla tratta Livorno Olbia è molto semplice, grazie alle numerosi e frequenti tratte durante tutto l’anno, chiaramente in estate avrai una scelta maggiore, visto che diventa la meta turistica italiana per eccellenza. E’ collegata ai principali porti italiani e visto l’enorme flusso di turisti è sempre meglio prenotare il proprio traghetto con un certo anticipo: in questo modo potrai bloccare il biglietto e il suo prezzo in un momento che sarà sicuramente più favorevole.

Tra i porti di partenza per i traghetti verso la Sardegna le maggiori tratte prendono inizio da Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli, Trapani e Palermo. Dalla Corsica troviamo Porto Vecchio e Bonifacio, mentre Marsiglia e Barcellona sono invece i porti esteri che si collegano al meglio. In Sardegna potrai scegliere se arrivare a Olbia, Golfo Aranci, Porto Torres, Santa Teresa di Gallura, Arbatax e Cagliari. In linea generale possiamo dire che, in base alla distanza da percorrere in nave, ti serviranno dalle 5 alle 11 ore di viaggio prima di dare inizio alla tua vacanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *