Vacanze in Sardegna: come raggiungere l’isola in traghetto

E’ la meta turistica perfetta per l’estate, ma sa anche essere quella più entusiasmante per le mezze stagioni: la Sardegna non è infatti solo mare limpido e spiagge da sogno, ma anche una vasta quantità di profumi, odori e panorami da toccare con mano. Questa meravigliosa isola della macchia mediterranea è soprattutto capace di incantare per la sua cucina regionale che non teme alcun confronto. Se sei in procinto di organizzare una fuga nell’isola sarda è bene che tu sappia progettare al meglio anche il tuo viaggio in traghetto Sardegna, andando così a risparmiare importanti quantità di denaro pur massimizzare la tua esperienza di navigazione.

E’ presto detto che raggiungere la Sardegna in traghetto è una delle cose più facili e soprattutto piacevoli se chiamiamo in causa non solo il risparmio ma anche l’aspetto più romantico di questo viaggio. E come se non bastasse potrai anche portare con te la tua macchina o la moto, così da poterti spostare in libertà sull’isola senza alcun tipo di problema. Il tuo mezzo verrà sistemato nel garage, sul ponte o negli spazi dedicati, mentre i veicoli a GPL saranno sistemati in zone apposite e dovranno essere sempre segnalati in anticipo.

Per scoprire e conoscere la Sardegna è bene esplorarla proprio sfruttando il proprio mezzo di trasporto, senza dover quindi avere alcun tipo di problema: ma spingendosi fino alle coste, o nei paesini storici più affascinanti e nascosti.

Spostarsi in traghetto sulla tratta Livorno Olbia è molto semplice, grazie alle numerosi e frequenti tratte durante tutto l’anno, chiaramente in estate avrai una scelta maggiore, visto che diventa la meta turistica italiana per eccellenza. E’ collegata ai principali porti italiani e visto l’enorme flusso di turisti è sempre meglio prenotare il proprio traghetto con un certo anticipo: in questo modo potrai bloccare il biglietto e il suo prezzo in un momento che sarà sicuramente più favorevole.

Tra i porti di partenza per i traghetti verso la Sardegna le maggiori tratte prendono inizio da Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli, Trapani e Palermo. Dalla Corsica troviamo Porto Vecchio e Bonifacio, mentre Marsiglia e Barcellona sono invece i porti esteri che si collegano al meglio. In Sardegna potrai scegliere se arrivare a Olbia, Golfo Aranci, Porto Torres, Santa Teresa di Gallura, Arbatax e Cagliari. In linea generale possiamo dire che, in base alla distanza da percorrere in nave, ti serviranno dalle 5 alle 11 ore di viaggio prima di dare inizio alla tua vacanza!

Traghetti per la Sardegna: trova l’offerta che fa per te

Per chi sceglie un viaggio verso la Sardegna, luogo perfetto per trascorrere le proprie vacanze, è sempre opportuno valutare il trasporto più idoneo non solo per risparmiare ma anche per evitare eventuali problemi in fase di spostamento. Vi è una vasta scelta di traghetti e navi veloci per la Sardegna tra le quali scegliere, valutando anche in base ai servizi offerti e alla comodità a bordo. Viaggiare di notte per esempio potrebbe essere una scelta azzeccata per farsi cullare dalle onde, lasciandosi illuminare dalla vista notturna; mentre durante il giorno il panorama che ti circonda è ancora più emozionante e ti permette di apprezzare e innamorarsi dell’isola sarda prima ancora di giungere a destinazione. E’ certo che viaggiare di notte ti permette di avere una mezza giornata di vacanza in più per visitare alcune delle più conosciute località della Sardegna.

Come fare per scegliere il traghetto più adatto?

La Sardegna è sicuramente un’isola versatile, poiché è perfetta per essere visitata in inverno, ed esprime il meglio in estate, grazie al suo mare, all’acqua cristallina e alle spiagge caraibiche. Oltre al sole estivo anche nei periodi di bassa stagione le temperature sono ideali anche per lanciarti in camminate alla scoperta della natura selvaggia. Le bellezze paesaggistiche sarde sono imperdibili e meritano di essere scoperte e visitate almeno una volta nella vita: le passeggiate lungo i sentieri, a stretto contatto con l’aria pulita e ricca di salsedine sono un vero toccasana, soprattutto se trascorri la maggior parte dell’anno al lavoro, chiuso in un ufficio. E’ il modo migliore per ripulire il tuo organismo e riscoprire il tuo benessere.

Nel mese di agosto registra la massima affluenza turistica e i prezzi delle strutture ricettive, o dei traghetti da livorno a olbia stessi tendono infatti a salire alle stelle. Se cerchi una vacanza fatta di tranquillità e riposo allora ti consigliamo di spostarti tra maggio e luglio oppure settembre e ottobre, i mesi migliori dell’anno per lanciarsi alla conquista dell’isola.

Grazie ad attente ricerche mirate, potrai stabilire quale porto di partenza sia più conveniente per te in base alla distanza e al costo del tragitto: più tempo hai a tua disposizione per organizzare il tuo trip e maggiore sarà la soddisfazione finale nel ricercare e trovare una soluzione che risulti essere la più idonea possibile. Inoltre non dimenticare che prenotando con il giusto anticipo ti aiuterà a fare eventuali variazioni non solo sulla camera ma anche sui servizi forniti dai traghetti.

Visita l’Isola d’Elba: consigli per spostarsi in traghetto

L’isola d’Elba è una località perfetta per le vacanze estive, un ambiente naturale caratterizzato non solo da spiaggia e mare, ma anche da borghi turisti da visitare durante ogni anno. I mesi migliori per scoprire l’Elba sotto il sole e il mare è sicuramente il periodo estivo: luglio e agosto sono infatti i mesi più affollati e ovviamente con prezzi più alti. Se preferisci visitare l’isola e scoprire i suoi scorci più nascosti nei mesi di marzo e aprile la natura regala il meglio di se, grazie a profumi e colori che sono davvero imperdibili.

Anche nei mesi invernali l’Elba è sempre una meta piacevole: potrai visitate uno dei tanti musei minerari o recarti nei luoghi dell’esilio di Napoleone ed entrare in contatto con la cucina tipica del posto.

L’Isola d’Elba, la più grande dell’Arcipelago toscano, fa anche parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago stesso. E’ perfetta per una vacanza con amici, ma anche per un po’ di sano relax in famiglia, lontano dal caos cittadino. La cosa fondamentale per organizzare un viaggio all’Elba è riuscire a progettare per tempo il periodo della tua fuga, poiché sarà il solo modo utile per risparmiare a livello economico.

Il traghetto è la scelta migliore

Prendi subito carta e penna: se vuoi raggiungere l’Isola d’Elba in modo veloce e divertente ti consigliamo di prendere i traghetti piombino elba e imbarcarti consultando sempre le offerte delle 4 compagnie di navigazione. Effettuando una prenotazione online scoprirai il preventivo e i possibili sconti previsti in base al periodo di partenza e ritorno. Ma quali sono le compagnie che assicurano questa tratta? Toremar, Moby Lines, Blu Navy e Corsica-Sardinia Ferries: in ogni occasione troverai delle interessanti proposte non solo sul prezzo del biglietto per singola persona, ma anche per il trasporto di automobili o camper che ti permetteranno poi di spostarti comodamente una volta giunto a destinazione.

Ricorda che viaggiare in macchina o in moto ti permetterà di spingerti ovunque, fino ai luoghi più importanti e belli dell’Isola stessa.

La navigazione verso porti di Portoferraio, Rio Marina o il Cavo ha una durata media che va da 30 minuti fino a un’ora; prima di partire però è fondamentale raggiungere Piombino e da lì troverai sempre traghetti pronti ad effettuare corse pluri-giornaliere.

Questa magica terra riuscirà sicuramente a conquistarti, facendoti assaporare un tipo di esperienza particolare, piena, da vivere completamente: dal centro storico di Portoferraio fino alle ville napoleoniche, per concedersi poi un tuffo in spiaggia a Le Ghiaie o Sansone.

Crociere 2017

Se state pensando di prenotare una crociera per le vostre prossime vacanze, provate a puntare su una destinazione sul Mar Mediterraneo. I viaggiatori che scelgono una vacanza del genere si ritroveranno nel Mar Mediterraneo e  visiteranno tante belle città che non dimenticheranno mai. Ad esempio si potrà osservare l’antica capitale di un impero coloniale, Lisbona. Scorrere la città nei vecchi tram e ammirare le sue strade strette e arabi per raggiungere la Square Trade. Lo sbarco previsto nel porto di La Coruna, che si trova nell’angolo nord-occidentale della Spagna, vi permetterà di visitare la Torre di Ercole, un faro romano ancora in funzione oggi ed è visto dalla gente del posto con grande affetto. Potrete inoltre fare una passeggiata lungo il bellissimo lungomare e la camminare sulla sua famosa Spiaggia di Riazor. Ovviamente non potrete mancare di andare a mangiare in uno qualsiasi dei ristoranti e assaggiare la loro cucina deliziosa. Tutto ciò durante una vacanza all’insegna del relax, ma anche del divertimento a bordo di una nave da crociera a giugno 2017 dotata di tutte le comodità possibili ed immaginabili, e potrete anche scegliere di partecipare alle varie attività proposte a bordo per non annoiarvi mai tra balli, sport, trattamenti alla spa ma anche una puntata al casinò.

Agosto in vacanza, scegli la riviera romagnola.

La vacanza estiva per eccellenza è quella da trascorrere nella riviera romagnola. Una scelta che non deluderà i vacanzieri del mese di agosto, che si recano a Milano Marittima per godere dei caldi raggi del sole e della bellezza dei suoi paesaggi. Propria lungo i suoi litorali, ogni anno si apprestano a trascorrere le proprie vacanze, un numero sempre maggiore di turisti italiani o provenienti da ogni parte dell’Europa.

Milano Marittima, località balneare nei pressi di Cervia offre ai turisti spiagge attrezzate per un’estensione di circa 9 km lungo la riviera adriatica.
Sole, relax e mare sono le parole d’ordine di una vacanza strepitosa in agosto, quando il caldo si fa sentire e la voglia di divertirsi può essere assecondata in un luogo pensato per i vacanzieri che cercano il comfort degli stabilimenti attrezzati, i locali alla moda, i negozi per fare shopping, strutture per lo sport sia in spiaggia che in acqua, discoteche tra le più belle d’Italia. Per chi soggiorna in un albergo Milano Marittima tre stelle, tutto questo è a portata di mano e facilmente raggiungibile in pochi minuti.

Per chi ama l’abbronzatura non dovrà far altro che scendere in spiaggia e noleggiare uno dei tantissimi ombrelloni con sdraio o lettino che si trovano lungo il litorale di Milano Marittima. Sabbia bianca e luccicante, acque tranquille, pulite e basse sono adatte a tutti, anche ai bambini che qui possono fare il bagno in tutta tranquillità. Per le famiglie ci sono i servizi di baby sitting, l’area giochi, l’animazione del personale qualificato, che farà divertire i più piccoli ai quali spetta un sano divertimento in compagnia.

I bagnanti possono stare tranquilli con i servizi di salvataggio e sicurezza presenti lungo tutto il litorale.

Sport e vita all’aria aperta

Per chi non vuole stare solo al sole, ma trascorrere un’estate praticando i tipici sport estivi, si potrà dedicare al fitness, al surf, allo sci nautico, alle moto d’acqua oppure a giochi e sport più leggeri, come il beach tennis, beach volley, ping pong, bocce, racchette e molto altro ancora.
Che siate in gruppo, in coppia, single o in famiglia il divertimento è comunque una costante assicurata della vacanza in agosto a Milano Marittima.

Ogni stabilimento, che ha comunque l’entrata gratuita, offre un servizio di ristoro con aperitivi e cocktail gradevolmente serviti in spiaggia, per vivere un momento di vero relax alla fine di una giornata al mare.

Non lontano si trova la famosa pineta di Cervia, dove fare una passeggiata al fresco nella fitta vegetazione, che d’estate invita anche a un pic nic in compagnia.
Milano Marittima è soprattutto frequentata da giovani che hanno voglia di trascorrere le classiche vacanze nella riviera romagnola ,che non hanno orario, tra locali notturni, lounge bar e discoteche.

Tante sono le piste che si trovano direttamente in spiaggia, con nottate intere da trascorrere a suon di musica mandata dai migliori Dj della riviera e delle radio più note.
Non è raro incontrare anche personaggi VIP che scelgono proprio la bellezza di Milano Marittima per trascorrere le loro vacanze o per le classiche “ospitate” in discoteca.
Milano Marittima è anche una località ideale dove fare shopping specie nell’area pedonale, dove tanti sono i negozi alla moda e le più eleganti boutique.
In centro si trovano capi griffati, eleganti e sportivi, accessori, abiti per le occasioni importanti, come una serata elegante, o casual per una cena in uno dei tanti ristoranti della riviera romagnola.

E’ anche l’occasione per fare una passeggiata lungo la via principale tra le case e la vista del mare e magari sorseggiare una bevanda fresca o prendere un gustoso gelato nei tanti bar di Milano Marittima.

Archivi del Sud

Laboratorio sul Field Recording con Jez Riley French, Alghero 10-14 luglio
“Listening to the world – Ascoltare il mondo” è il titolo del workshop organizzato ad Alghero da Archivi del Sud, sotto la guida del sound artist britannico Jez Riley
Laboratorio sul Teatro d’Ombre con la Compagnia Controluce, Alghero 26-27 aprile
Raccontare le storie con l’antichissimo gioco delle ombre, questo l’obiettivo del laboratorio guidato da Jenaro Melendrez e Alberto Jona
Laboratorio “Raccontare con gli oggetti” e spettacolo “Racconti del Giappone” con Pascal Mitsuru Gueran, Alghero 8-10 marzo

Enedina Sanna allo Scottish International Storytelling Festival 2011
Il lavoro di ricerca e divulgazione dei racconti popolari della Sardegna, condotto da oltre quindici anni da Archivi del Sud, riceve un importante segno di attenzione dallo Scottish International Storytelling Festival
L’ulivo di Ulisse. Storie di alberi su Radio Sardegna
A partire da giovedì 9 giugno, sulle frequenze di Radio Sardegna (Rai Radio 1), alle 12.30, andrà in onda l’adattamento radiofonico dello spettacolo “Storie di alberi, alberi di storie”, scritto e raccontato da Enedina Sanna insieme a Cristina Maccioni.
Phonothèque de la Maison des Sciences de l’Homme
La prestigiosa rivista della Phonothèque de la Maison des Sciences de l’Homme (Université Aix en Provence) dedica un articolo al lavoro di Archivi del Sud sulla valorizzazione del patrimonio orale http://phonotheque.hypotheses.org/4101
Interscambio sulle tradizioni popolari tra Alghero, Sassari e Gavoi
Dal 2 al 9 novembre 2010 Interscambio bilaterale tra Alghero, Sassari e Gavoi con giovani provenienti dalla Galizia sul tema “Tradizioni popolari, arte e cultura”

Le Mille e una voce – incontro di chiusura del ciclo di seminari
Presso la Biblioteca Popolare di San Michele alle ore 19.00. Riattivare la trasmissione orale delle storie, ristabilire la relazione tra gli abitanti di una comunità, recuperare il silenzio abitato dalla voce del racconto. Nel giorno del solstizio d’estate, portate una storia, una canzone, una poesia, un gioco…

I seminari Le Mille e una Voce – la quinta giornata
Siamo ancora estasiati dalla magia del quarto incontro, dalla bellezza del luogo, dei racconti, della narrazione. Vi invitiamo tutti a partecipare alla quinta giornata che si terrà, come di consueto ad Alghero nella Biblioteca Popolare di San Michele, mercoledì 26 alle ore 19.00

I prossimi appuntamenti con i racconti di Enedina Sanna
I prossimi appuntamenti con i racconti di Enedina Sanna
18 novembre 2010 Macomer Università della terza età. 25-27 novembre 2010 Festival des Conteurs a Bonifaci (Corsica). 19 dicembre 2010 Austis. 21 dicembre 2010 Macomer, sala Castagna.

Racconti sotto il grande albero
Racconti sotto il grande albero
L’associazione Archivi del Sud, nell’ambito dei suoi seminari “Le Mille e una Voce” dedicati all’arte del racconto orale, organizza un incontro presso l’olivastro millenario di Luras sabato 22 maggio.

Le Mille e una Voce
Le Mille e una Voce
I seminari di Archivi del Sud, proseguono martedì 4 maggio ad Alghero e sabato 15 presso l’albero monumentale di Luras

Dal 10 al 17 maggio il FESTIVAL DES CONTEURS a SOUSSE in TUNISIA
Enedina Sanna di Archivi del Sud parteciperà con le “Fiabe a merenda” ( Conter et gouter ), 10 maggio, ore 17.00, Espace du conteur.

Contos e rondallas, folas e contixeddos
Contos e rondallas, folas e contixeddos
Archivi del Sud organizza un incontro a più voci per Sa Die de sa Sardigna il 28 aprile ad Alghero

Segui Archivi del Sud su Facebook
Iscrivendoti al gruppo Archivi del Sud su Facebook potrai facilmente conoscere tutte le novità sulle iniziative, gli eventi e le produzioni della nostra associazione.

Pubblicazioni

28/03/2010
CONTOS storie in viaggio
E’ il periodico del’associazione Archivi del Sud. Ha lo scopo di divulgare l’attività di ricerca che l’associazione porta avanti dal 1992 nel campo della letteratura di tradizione orale, con particolare riferimento a quella della Sardegna e dei paesi del Mediterraneo.

Eventi e Produzioni

STORIE SARDE RACCONTATE IN FRANCESE
23/11/2009
STORIE SARDE RACCONTATE IN FRANCESE
Enedina Sanna sarà ad Ajaccio dal 23 al 26 novembre per la XVI edizione di “Conteurs dans la ville”, rassegna sulla narrazione orale organizzata da Francette Orsoni dell’associazione U Filu di a memoria.

LA STORIA DI DONNA FRANCESCA ZATRILLAS
Spettacolo per voce narrante, musiche e videoarte
25/11/2008
LA STORIA DI DONNA FRANCESCA ZATRILLAS Spettacolo per voce narrante, musiche e videoarte
Un giallo del Seicento ricostruito e raccontato da Enedina Sanna – 28, 29 e 30 novembre a Cuglieri, Carbonia e Fonni

Le Collaborazioni

Le Collaborazioni
12/02/2007
Le Collaborazioni
Nel corso della sua attività, a partire dal 1992, Archivi del Sud ha stabilito collaborazioni con altre organizzazioni in Italia e all’estero.